Che Weekend Arbitrale..

La Domenica è stata funestata da topiche (o presunte tali) arbitrali e immagino che nei prossimi minuti nelle trasmissioni sportive succederà di tutto.. Scrivo ora per non essere influenzato nei giudizi da quei 4 fessi che frequentano appunte le suddette trasmissioni (che non vedrò, perchè grazie a Dio ci sono le finali di football americano)..

Ieri hanno annullato giustamente il gol all’Atalanta (vado più a sensazione che a certezza, perchè se è fuorigioco lo è di pochissimi centimetri), ma hanno sbagliato a dare il calcio d’angolo da dove è scaturito il gol di Figueroa; il primo rigore per la Fiornetina è solare, perchè Di Loreto è un difensore scarso e interviene su Mutu, mentre il secondo sembra un rigore molto generoso, ma non esiste un immagine chiara; si arriva a stasera e al Meazza succede di tutto: l’Inter gioca la peggiore partita dai tempi di Tardelli allenatore (so che sembra un ossimoro mettere la parola Tardelli e Allenatore nella stessa frase, me ne scuso), il Parma gioca a ritmi forsennati e mette in crisi la capolista e passa in vantaggio. A 5 minuti dalla fine c’è l’azione che cambia la partita: batti e ribatti in area Ibra tira e Couto toglie la palla dalla porta; ma la prende di testa o di mano? A velocità normale mi sembra che Couto la prenda solo di testa e resto della mia idea anche dopo il primo replay (quello di fronte al viso del Portoghese), mentre dai replay dietro e di fianco sembra che ci sia anche un tocco del braccio. E Couto uscendo dice ad Anna Billò, giornalista Sky (e bellissima ragazza, parere pesonale 😉 ):”L’ho presa di testa e poi di braccio, ma lì ero già fuori”. Chi abbia ragione non si sapra mai, non si saprà mai se l’eventuale tocco di mano sia involontario o un gesto di furbizia di un giocatore esperto che vuole aumentare il volume del proprio corpo, il fatto principale è che ormai arbitrare è impossibile! Se su 5 chiamate dubbie nel weekend (a Genoa, le 2 di Firenze, a Milano e a Udine il gol di Gilardino) almeno 3 (il secondo rigore su Mutu, il mani di Couto e il gol di Gila) non si capiscono nemmeno con 20 replay si può andare decisamente tutti a casa: tutti criticano la classe arbitrale (che in effetti è scarsa), ma il dato oggettivo che resta (e che peggiorerà) è che il calcio moderno è un carnaio di 22 atleti devastanti in 8000 metri quadrati con un solo arbitro e 2 guardalinee a prendere decisioni. Nel football americano ci sono 8 arbitri a decidere e 3 arbitri a guardare i replay: potrebbe essere un modello da copiare (con le dovute modifiche del caso)..

Che Weekend Arbitrale..ultima modifica: 2008-01-20T22:44:41+01:00da kinghunter7
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Che Weekend Arbitrale..

  1. Anche a Controcampo Couto ha confermato di averla presa di mano… quindi…
    Gli errori arbitrali ci saranno sempre purtroppo… però non penso che sia come prima di calciopoli (come invece sostengono in tanti, quasi tutti juventini, gurda un po’….): prima gli errori erano al 90% in una direzione, anche nelle gare in cui la juve non giocava, ma che poteva trarne qualcosa (giocatori forti squalificati prima della gara con la juve con gialli assurdi). Ora gli arbitri sbagliano, ma a favore/sfavore di tutti….

  2. Hai ragione Serge, la mia è una dimenticanza grave, ma nella concitazione del momento in cui ho scritto mi sono dimenticato quello e anche il rigore su Quagliarella ad Udine.. Chiedo venia.. Per me, che gioco a calcio da 18 anni, sono rigori sempre molto difficili da dare, proprio perchè c’è, nella prima fase, la trattenuta di entrambi, con l’attaccante che prende vantaggio da questo (e quindi sarebbe già fallo), e poi il difensore che lo tira giù.. Di certo la scelta arbitrale in entrambe le occasioni è sbagliata, perchè o fischi contro l’attaccante subito, oppure non puoi non fischiare contro il difensore in seguito: sicuramente non puoi non fischiare nulla!

  3. Sono anni che porto ad esempio il Football Americano!! Ma anche il Basket dove ci sono in campo 10 atleti in uno spazio ben + ristretto! Inoltre gli arbitri italiani sono giovani e con ben poca esperienza (calciopoli ha accelerato il ricambio). Comunque il ricorso alla tecnologia è necessario e nn è vero che fa xdere tempo: ieri sera a San Siro mentre c’erano le proteste si faceva benissimo in tempo a visionare i replay da 10 angolazioni almeno. Poi gli assistenti dell’arbitro (guardalinee) sono troppo lontani x giudicare azioni in area quindi si rende indispensabile la presenza di almeno un altro uomo in campo.

  4. a mio parere la sudditanza psicologica è innegabile!!!

    ieri su molti falli anche banali si lasciava sempre correre a sfavore del parma, forse san siro spaventa pure gli arbitri. Ieri è stata una delle poche partite dell inter e come amante del calcio ne sono rimasto disgustato. Gioco confusionario, solo lanci lunghi e sponde di testa e i gol arrivati solo da calcio da fermo e con il parma in 9…e ibrahimovic è davvero antisportivo e insopportabile, indipendentemente dalla mia fede opposta, una squadra che sportivamente mi disgusta…INTERVENTO A PIEDI UNITI!! 🙂

  5. smettiamola con ‘sta storia della sudditanza psicologica… e con i servizi mediaset veramente ridicoli (vedi studio sport di oggi pomeriggio). Gli arbitri vanno aiutati con tutto quello che è possibile e i parrucconi della FIFA devono darsi una mossa.

Lascia un commento